Osteopatia Pediatrica

L’Osteopatia pediatrica e neonatale si avvale di trattamenti esclusivamente manuali, delicati e per nulla traumatici .

La prima paura legittima dei genitori che ci portano i loro figli piccolissimi anche di pochi giorni è che si possa con le mani sul cranio creare dei problemi o delle lesioni al loro bambino.

Ci teniamo a rassicurarli sempre spiegando loro che utilizziamo tecniche dolcissime e la pressione che applichiamo con le mani corrisponde al peso di una moneta.


Il compito dell’Osteopata è quello di favorire il meccanismo intrinseco del corpo di auto-guarigione , in modo tale da alleviare il trauma che può essere avvenuto nella vita intrauterina, durante la nascita o nei primi mesi e anni di vita.

La possibilità di curare sin dai primi mesi eventuali malformazioni, scompensi della struttura ossea e disfunzioni dell’apparato membranoso e legamentoso e dell'apparato viscerale, può evitare dolorosi e lunghi percorsi di cura una volta adulti ma soprattutto evitare la trasformazione e la cronicizzazione della patologia.


Sin dalla vita intrauterina il feto può aver subìto dei condizionamenti che ne hanno provocato delle disfunzioni. Per esempio Il bacino, a volte non predisponendosi nella migliore condizione per affrontare gestazione e parto, può provocare compressioni anomale e asimmetriche al futuro neonato ancora prima di nascere.


Il parto inoltre è il primo grande trauma che il bambino affronta e le sue dinamiche possono lasciare lesioni o disfunzioni che il neonato non riesce a risolvere spontaneamente.


Infatti un parto lungo e difficile, che richiede l’utilizzo di strumenti o formaci come per esempio forcipe e ventosa, può segnare in modo importante i tessuti così delicati di un neonato. Il cranio ha una notevole capacità di assorbire questi stress durante un parto naturale.

Alcuni neonati fanno fronte con serenità ed in maniera eccellente a dure e fissate modellature e compressioni del loro cranio, per altri il percorso è diverso e manifestano alcuni problemi, che l’Osteopatia è in grado di individuare e risolvere.

Tra le disfunzioni che tratta l'osteopatia con grandissimi risultati e senza essere invasivi sicuramente c'è la Plagiocefalia (asimmetrie del cranio e della faccia).

Gli interventi osteopatici prevengono così l’evoluzione di diverse disfunzioni che sfociano in problematiche visive e occlusali di respirazione e deglutizione che di riflesso possono portare a disfunzioni del sistema immunitario e ormonale.

Altre patologie di interesse Osteopatico sono: torcicollo miogeno, lesioni del plesso brachiale, reflusso gastro esofageo e rigurgito, difficoltà di suzione, coliche addominali, sonno disturbato/ iperattività/ irrequietezza, stipsi, piede torto.

Fisioterapia e osteopatia ad aprilia e albano laziale
© 2017 Alessio Minori | P.IVA: 07731571001

Lorenzo Andreassi -    Realizzazione Siti Web