Rieducazione Posturale

Cosa è la Postura?

Come postura si intende la posizione del corpo nello spazio e la relativa relazione tra i suoi segmenti corporei: è la posizione che il corpo assume sia da fermo che in movimento. Rappresenta il risultato di una complessa interazione tra cervello, organi sensoriali e stati emotivi.

Essa è espressione dello stato psichico: la zona di controllo più alta del sistema nervoso gestisce tutti i meccanismi neuromuscolari ed è la stessa che controlla e viene influenzata dai meccanismi psichici come ad esempio lo stress. La postura è l’adattamento personalizzato di ogni individuo all’ambiente fisico, psichico ed emozionale.

In altre parole è il modo con cui reagiamo alla forza di gravità e comunichiamo. La corretta postura altro non è che la posizione più idonea del nostro corpo nello spazio per attuare le funzioni antigravitarie con il minor dispendio energetico sia in dinamica che in statica. Una scorretta postura è la causa di molti mali tra cui cervicalgie e lombalgie.

 

Rieducazione posturale globale

La Rieducazione Posturale Globale nasce nel 1981 ed é un metodo di riabilitazione osteomuscolare basato sul principio che tutta l’attività muscolare, statica e dinamica, é sempre di tipo concentrico e comporta per tanto un accorciamento muscolare. Per questo bisogna rieducare permanentemente il muscolo in stiramento. La Rieducazione Posturale Globale fa parte delle discipline terapeutiche che considerano l’essere umano nella sua globalità.

La Rieducazione Posturale Globale cerca di osservare l’individuo da un punto di vista sia strutturale che funzionale, individuando le disfunzioni che sono alla base della patologia al fine di eliminarne o ridurne le cause e guidando il paziente al proprio originario stato di salute.

Si differenzia dalla rieducazione classica per la diversa interpretazione della debolezza muscolare. Debole non é solo il muscolo poco allenato, ma anche quello che lavora troppo, dato che i muscoli sono strutture elastiche e l’eccessivo lavoro muscolare ne comporta l’irrigidimento.

La perdita di elasticità muscolare viene considerata un sintomo di debolezza. Ogni muscolo viene visto all’interno di un sistema più complesso: le catene muscolari; per questo la debolezza può comportare disturbi, squilibri e compensi in distretti muscolo-scheletrici anche distanti. La rieducazione posturale globale rispetta questo diverso concetto di debolezza proponendo, attraverso posture attive e progressive, un lavoro muscolare di rinforzo per i muscoli poco allenati (ipotonici) e contemporaneamente di allungamento per quelli che hanno perso elasticità (rigidi e ipertonici).

 

Compito della posturologia è il ripristino dei corretti gesti motori, in statica e in deambulazione, riprogrammando il sistema tonico posturale in un ambito fisiologico, tramite necessariamente un intervento e un programma personalizzato multidisciplinare.

Fisioterapia e osteopatia ad aprilia e albano laziale
© 2017 Alessio Minori | P.IVA: 07731571001

Lorenzo Andreassi -    Realizzazione Siti Web